Rapporto Platone

Il messaggio di Platone, antico pensatore e discepolo di Socrate, sintetizzato in questo articolo.

Rapporto Platone

Nel 427 a.C., un ragazzo Aristocle nacque ad Atene in una nobile famiglia. Suo padre era un discendente dell'imperatore e sua madre era imparentata con Solone, un famoso statista. Grazie alla sua posizione elevata nella società, il giovane ha ricevuto un'istruzione eccellente. Si è distinto per diligenza e duro lavoro, per il quale è stato nominato Platone a scuola. Questo soprannome, che significa "ampio", divenne il suo compagno per la vita.

Nel 408 aC, suo padre portò Platone a un uomo il cui incontro con lui rovesciò tutta la sua vita. Quest'uomo era Socrate. Disse al giovane che alla vigilia aveva un sogno su un cigno bianco, che personificava il suo nuovo talentuoso studente. Platone fu così ispirato dalle idee di Socrate che decise di dedicare la sua vita alla filosofia. Per 8 anni, il giovane non ha lasciato l'insegnante. Nel 399 a.C., Socrate morì e Platone lascia Atene per l'isola di Megar.

Nel 396 a.C., il filosofo decide di lasciare la Grecia a causa del fatto che gli spartani sconfissero completamente le truppe di Atene. Ed era un avversario di Sparta e del suo sistema politico. Platone decise di visitare l'Egitto, che era famoso per la sua magnifica architettura e strutture ingegneristiche. Voleva comprendere l'antica conoscenza dei sacerdoti egiziani. Pertanto, per 3 anni il filosofo visse a Eliopoli. Dal sacerdozio, Platone ascoltò le leggende di Atlantide ed era ansioso di apprendere nuove conoscenze, vagando per il mondo. Ha visitato Babilonia, Palestina, India e Persia. Dopo 13 anni, il filosofo ritorna in Egitto per ricevere la più alta iniziazione spirituale. All'età di 49 anni, il saggio subì difficili prove e ricevette l'insegnamento esoterico superiore dai sacerdoti egiziani.

Inaugurazione della scuola di Platone

Nel 378 a.C., il filosofo conobbe il filosofo pitagorico e il sovrano italiano Archit. In una conversazione con lui, Platone accese l'idea di uno "stato ideale". Nel 366 a.C., il saggio propose che Dionigi, re di Sicilia, ricostruisse il sistema statale esistente e creasse uno stato ideale. Ma la conversazione si concluse con un fallimento: il sovrano vendette Platone in schiavitù. E nessuno sa come sarebbe stata la vita di un filosofo se non fosse stato per il suo compagno d'armi e amico Annitserid, che ha acquistato Platone dalla schiavitù.

Venne ad Atene nel 361 a.C. e aprì la famosa scuola filosofica chiamata Accademia. I suoi studenti erano il famoso Licurgo, Demostene, Aristotele.

Negli ultimi 14 anni, la vita di Platone è stata calma e misurata. Morì nel 347 a.C. all'età di 80 anni.

Fatti interessanti su Platone:

  • Amava viaggiare e riuscì a visitare Assiria, Babilonia, Persia, Fenicia, Egitto, India.
  • Platone era un campione olimpico: vinse 2 volte in gare di pankration, antiche arti marziali, che combina lotta e scioperi.
  • Dopo l'apertura della sua Accademia, Platone inventò un orologio ad acqua. La perdita d'acqua dal serbatoio superiore comprime l'aria nella parte inferiore con un fusibile. Quando una certa pressione agisce sul fusibile, si appoggia all'indietro e spinge l'aria compressa nella figura del flautista. L'aria che passa attraverso il flauto provoca un suono acuto e, quindi, risveglia gli studenti alle lezioni.
  • Nella sua giovinezza, è stato impegnato nella composizione di opere drammatiche e poesie.
  • Il filosofo è morto a una festa di nozze per il suo compleanno.

Speriamo che il rapporto su Platone ti abbia aiutato a scoprire molte informazioni utili su questo antico pensatore. E puoi lasciare la tua storia su Platone attraverso il modulo di commento qui sotto.

Aggiungi un commento

Rispondi

La tua e-mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *