Breve biografia di Mikhail Tukhachevsky e fatti interessanti

In questo articolo sono presentate una breve biografia di Tukhachevsky Mikhail Nikolaevich e fatti interessanti della vita di un leader militare e maresciallo dell'Unione Sovietica.

Breve biografia di Tukhachevsky Mikhail Nikolaevich

Nato il 16 febbraio 1893 nella tenuta Alexander della provincia di Smolensk in una famiglia di nobili.

Nel 1914, si laureò alla scuola militare locale, entrando tra i primi dieci diplomati, Mikhail divenne un ufficiale del reggimento Semenovsky. Con il grado di sottotenente, partecipò alle ostilità della prima guerra mondiale. Più di una volta è stato premiato per il coraggio. Una volta sul fronte nord-occidentale, durante l'operazione Prasnyshsky nel 1915, Tukhachevsky fu catturato da Lomza. Facendo tentativi di fuga, dopo 2 anni è riuscito a fuggire in Russia dalla Germania.

Dopo che i bolscevichi salirono al potere, Mikhail Nikolayevich si schierò dalla loro parte e si unì al partito. Da qualche tempo lavora nel dipartimento militare del Comitato esecutivo centrale tutto russo, il Comitato esecutivo centrale tutto russo. Nel giugno 1918 fu nominato comandante della Prima Armata del Fronte Orientale. Dopo è stato assistente comandante delle truppe sul fronte meridionale. Nel 1919, Tukhachevsky comandò l'ottava armata sul fronte meridionale. Prese parte a battaglie sul fronte orientale, Chelyabinsk e operazioni di Zlatoust, liberò la Siberia e gli Urali.

Dall'aprile 1920, ha comandato truppe sul fronte del Caucaso, effettuando operazioni nel Nord Caucaso e Egorlyk. Sul fronte occidentale, ha subito una sconfitta vicino ai polacchi bianchi vicino a Varsavia.

Nel marzo del 1921, Tukhachevsky represse l'assalto ai marinai del Mar Baltico, che si ribellarono contro il governo bolscevico. Nello stesso anno, comandò truppe nella provincia di Tambov che erano impegnate nella liquidazione delle rivolte contadine.

Alla fine della guerra, Mikhail Nikolayevich fu nominato capo dell'Accademia dello stato maggiore. Sotto Tukhachevsky, fu ribattezzata Accademia Militare dell'Armata Rossa Operaio-Contadino (RKKA).

Poi ci sono stati anni di carriera di successo:

  • 1924-1929 - leader strategico delle istituzioni educative militari superiori dell'Armata Rossa.
  • 1924-1925 - partecipa all'attuazione della riforma militare.
  • 1928 - comanda truppe nel distretto militare di Leningrado.
  • 1931 - è stato vice commissario popolare per gli affari navali e militari
  • 1934 - Vice Commissario alla Difesa.
  • 1936 - Primo vice commissario alla Difesa popolare e assume la carica di capo della direzione per l'addestramento al combattimento

Mikhail Nikolaevich prese parte attiva al riarmo dell'esercito, allo sviluppo dell'aviazione, delle truppe aviotrasportate e meccanizzate. Ha iniziato la creazione di accademie militari. Essendo non solo un leader militare, ma anche un praticante, Tukhachevsky era impegnato a prevedere la natura di una guerra futura, sviluppando la dottrina militare dell'Unione. Ha scritto più di 40 lavori su questi argomenti.

Ma nel 1930, accadde qualcosa per il quale spararono a Mikhail Tukhachevsky - qualcuno da una cerchia ristretta del leader militare ha testimoniato che era nella giusta opposizione. Nel 1937 fu rimosso dalla carica di vice commissario alla Difesa. E il 22 maggio fu condannato a morte per partecipazione e comando della cospirazione militare fascista nell'Armata Rossa. La sentenza fu eseguita il 12 giugno 1937.

Nel 1957 fu riabilitato per la mancanza di prove di un crimine.

Tukhachevsky Mikhail Nikolaevich fatti interessanti

  • Mikhail Nikolaevich è stato insignito degli ordini di Stanislav II e III grado, Anna II, III e IV grado e Vladimir IV grado per un servizio di successo nell'esercito zarista.
  • Per la partecipazione attiva alla prima guerra mondiale e civile gli fu conferito l'arma onoraria rivoluzionaria, l'Ordine dello stendardo rosso e l'Ordine di Lenin. Nel 1935, un leader militare ottenne il titolo di Maresciallo dell'Unione Sovietica. Fu il primo maresciallo rosso dell'Unione Sovietica, un sostenitore del riarmo dell'esercito e l'iniziatore dello sviluppo della scienza missilistica.
  • Tukhachevsky fu chiamato "Demone della Rivoluzione" e "Napoleone".
  • Dall'infanzia, padre e nonna hanno instillato nel ragazzo un amore per la musica. Mikhail ha suonato il violino e ha messo in scena spettacoli teatrali in casa.
  • La prima moglie di Tukhachevsky fu Maria Ignatieva, originaria di Penza, il cui padre era un ferroviere. Era la sua fedele fidanzata in prima linea. Michael era infastidito da sua moglie per il fatto che aiutava costantemente i suoi parenti finanziariamente, lo lasciava e andava da loro a Penza, comprando cibo. Tukhachevsky ha invitato Mary ad andarsene. Amava molto suo marito e, incapace di sopportare la separazione, si sparò. Nel 1920 incontrò la sua seconda moglie, Lika. Ma presto si separarono, andò da un'altra e la loro figlia comune Ira morì di difterite in giovane età. Mikhail Nikolaevich ha conservato le scarpe in memoria di sua figlia. La sua terza moglie era Nove Grinevich, una nobildonna diversificata. Nel matrimonio nacque una figlia Svetlana.

Aggiungi un commento

Rispondi

La tua e-mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *