Breve biografia di Heinrich Schliemann

  Heinrich Schliemann in questo articolo illustra una breve biografia dell'archeologo tedesco che ha scoperto Troia.

Breve biografia di Heinrich Schliemann

Il futuro archeologo nacque a Neybukov il 6 gennaio 1822 nella famiglia di un pastore. Non ha mai ricevuto un'educazione sistematica. Fin da giovane, Schliemann ha letto con entusiasmo le poesie di Omero "Iliade" e "Odissea", sognando di portare una volta quella Troia, la bella Elena, Achille e Ettore, Odisseo non è affatto un'invenzione. Non riusciva a pensare ad altro.

Heinrich Schliemann fatti interessanti

Quindi il mercante tedesco ancora sconosciuto nel 1869 pubblicò un libro in cui tentò di dimostrare la reale esistenza dei suoi amati eroi. Henry suggerì che la mitica Troia greca fosse situata in una posizione tranquilla in Asia Minore sotto una collina. Il libro è stato percepito dagli archeologi piuttosto scettico.

Ma ciò che Schliemann non dovrebbe occupare è la testardaggine. Un commerciante con l'anima di un archeologo nel 1870 iniziò gli scavi e di conseguenza trovò ancora il famoso Troia. Per essere più precisi, i 9 Troia, che furono costruiti su Gissarlyk dal III millennio a.C. e. Il fatto è che cercare di trovare quella Troia "omerica", distrutta intorno al 1200 a.C. e. Achei, un archeologo tedesco penetrò nello strato più antico. Fu quella maestosa Troia del 1900-1300 a.C. e.

Negli studiosi, la distruzione degli strati culturali da parte di Schliemann ha causato rabbia. Ignorando le proteste, ha continuato a scavare in vari luoghi. Quindi Henry esplorò i resti degli antichi Tirinto, Micene, Orchomen e il Palazzo dell'Odissea. Appartiene all'inizio dello studio della civiltà critico-micenea. Heinrich Schliemann e le sue scoperte sono diventate famose in tutto il mondo.

L'archeologo autodidatta Heinrich Schliemann morì a Napoli il 26 dicembre 1890.

Aggiungi un commento

Rispondi

La tua e-mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *