Harry Potter e i Doni della Morte

Harry Potter e i Doni della Morte

Mangiamorte Yaxley e Severus Snape vanno nella dimora di Lucius Malfoy, dove si trovano Voldemort, gli altri Mangiamorte e un ex insegnante Babbano di Hogwarts. Snape afferma che l'Ordine della Fenice non si fida del Ministero della Magia e degli Arabi, e Potter verrà trasferito a casa di uno dei membri dell'Ordine della Fenice sabato. Yaxley afferma che, secondo le sue informazioni, Potter verrà spostato più tardi, il giorno prima della sua maggiore età. Snape afferma che il messaggio ricevuto da Yaxley è una disinformazione dell'Ordine. Voldemort crede di più a Snape.

Yaxley riferisce anche di essere riuscito a lanciare l'incantesimo Imperius su Pio Tolstovaty, che lavora presso il Ministero della Magia.

Voldemort uccide un prigioniero che si rivelò essere un professore di studi Babbani di Hogwarts, Charity Burbridge, per insegnare agli studenti di Hogwarts a trattare bene i Babbani. Prende anche una bacchetta magica da Lucius Malfoy, con l'intenzione di usarla contro Harry Potter (la sua parentela con la bacchetta di Harry interferisce con l'uso della propria bacchetta). Draco Malfoy è spaventato e depresso.

Nel frattempo, Harry Potter è in viaggio (il giorno in cui Snape ha riferito) e sta leggendo il necrologio di Silente scritto da Elfias Doge, nonché un'intervista con Rita Skiter, che pubblicizza il suo libro, la biografia di Silente.

Secondo il necrologio, l'anno prima che Silente arrivasse a Hogwarts, suo padre Percival fu messo ad Azkaban (dove in seguito morì) per un brutale e pubblico attacco a tre Babbani che abusarono di Ariana. Albus Silente ha ammesso che suo padre era colpevole, ma si è rifiutato di parlarne.

Già nel suo primo anno, Silente divenne famoso come lo studente più brillante che abbia mai studiato a Hogwarts. L'autore nota anche la nobiltà del giovane Albus.

Silente pianificò di viaggiare dopo la laurea, ma non ci riuscì, perché sua madre Kendra morì. Dopo un po 'Silente subì un'altra sventura: sua sorella Ariana morì. La morte di Ariana portò all'alienazione tra Albus e suo fratello Aberforth, l'unico parente rimasto.

Il necrologio elenca ulteriori successi di Silente, il principale dei quali fu la vittoria su Green de Wald nel 1945.

Rita Skiter, al contrario, sta cercando di denigrare Silente. Tra le altre cose, lei suggerisce che potrebbe essere colpevole della morte di sua sorella. Harry non crede a Rita Skeeter e getta il giornale con l'articolo su di lei nel cestino.

Arriva il momento per l'ultima volta di lasciare la casa dei Dursley, con Harry che perde la protezione della loro casa. Harry convince anche i Dursley a lasciare la casa sotto la protezione dei maghi dell'Ordine della Fenice, temendo che vengano catturati dai Mangiamorte. I Dursley portano Hestia Jones e Dedalus Dingle in un luogo ben protetto. Dudley, con sorpresa di Harry, lo saluta gentilmente. Nella separazione, Dudley e Harry si strinsero la mano. Prima di andarsene, la zia Petunia vuole dire qualcosa a Harry, ma non osa (in seguito J.K. Rowling ha detto in una delle sue interviste che Petunia voleva dire: "So cosa hai in mente. Ti auguro buona fortuna.")

Presto arrivano membri dell'Ordine della Fenice e amici di Potter per aiutarlo a raggiungere il nuovo rifugio. Sei di loro bevono una pozione reversibile, assumendo l'aspetto di Harry per disorientare potenziali inseguitori e vanno in un rifugio chiamato "Nora", accompagnato da difensori. Volano su scope o feste. Il vero Harry sta volando con Hagrid sulla moto di Sirius. Già alla partenza, circa tre dozzine di Mangiamorte li attaccano, inizia l'inseguimento di ogni coppia. Vedendo Stan Shanpike tra i nemici, Harry lo attacca con l'incantesimo Expelliarmus e i Divoratori comprendono che si tratta di un vero Potter - apparentemente, a causa della caratteristica riluttanza a uccidere il nemico. Il vero Potter si precipita all'inseguimento di Voldemort che vola attraverso il cielo e lo attacca, la bacchetta magica di Harry esegue indipendentemente stregoneria a lui sconosciuta e la bacchetta di Lucius Malfoy viene distrutta.

Hagrid e Harry arrivano a casa dei genitori di Ninfadora, magicamente protetti dai Mangiamorte. Da lì, Harry e Hagrid usano il portale per andare a Nora, dove Molly Weasley e Ginny li stanno aspettando. Altri partecipanti all'evacuazione arrivano lì, tra questi ci sono quelli uccisi e feriti: Terrible Eye Moody ucciso da Voldemort, Buckley owl - a seguito di un incidente accidentale di Avad Kedavra, George Weasley perde l'orecchio, cadendo sotto l'incantesimo Sektusempra Severus Snape, Harry perde la sua scopa " Fulmine. " Diventa chiaro che i Mangiamorte sapevano del tempo dell'evacuazione, apparentemente a causa della presenza di un traditore nelle fila dell'Ordine. Da quel momento, i membri dell'Ordine iniziano a praticare il sospetto in ogni alleato dello scagnozzo di Voldemort sotto le sembianze di uno sconosciuto - per il quale, nelle riunioni chiave, ogni nuovo arrivato viene tenuto sotto tiro fino a quando non risponde a una domanda la cui risposta è nota solo al vero sospetto.

Harry in seguito sente che Voldemort sta interrogando Ollivander sul perché la bacchetta di Lucius sia crollata.

Harry, Ron ed Hermione decidono di rimanere nella Tana prima del matrimonio di Bill e Fleur, e poi vanno alla ricerca degli Horcrux. Adottano misure per mantenere il segreto e proteggere i loro cari. La famiglia Weasley nasconde il ghoul dall'attico sotto il gravemente malato Ron. Hermione manda i genitori in Australia, creando falsi ricordi per loro come se non avessero figlia.

Il Ministro della Magia Rufus Scrimgeour appare a Nora per dare a Silente le cose lasciate in eredità a Harry, Ron ed Hermione. Ron prende il deluminatore, Hermione prende il libro delle fiabe dal bardo Beadle e Harry ottiene il primo boccino che ha catturato. Anche Harry lasciò in eredità la spada di Godric Grifondoro, ma Scrimgeour si rifiuta di rinunciare al manufatto con il pretesto di non appartenere a Silente. Hermione, tra le altre cose, sospetta che i doni siano stati ritardati di un mese dal Ministero per cercare possibili messaggi segreti o artefatti da Silente, dopo di che Harry accusa Scrimgeour e il Ministero della Magia di sprecare gli sforzi in conflitto civile con l'Ordine invece di azioni aperte contro Voldemort. Skridzhmer dà a Harry uno Snitch, sperando che si aprirà, poiché lo Snitch ha una memoria corporale. Ma Harry non lo prese con la mano, ma con la bocca, quindi non si aprì. Dopo che Scrimgeour se ne fu andato, tutti e tre non riuscirono a svelare il significato dei doni.

Al matrimonio di Bill Weasley, Harry beve una pozione rotante in modo che non lo riconoscano e assume l'aspetto di un babbano vicino. Al matrimonio Victor Krum litiga con Xenophilius Lovegood, il padre di Polumna, accettando (come verrà scoperto in seguito, erroneamente) uno strano segno sugli abiti di Lovegood - un occhio triangolare in un cerchio - per il segno del mago oscuro Green de Wald, noto a Durmstrang.

Harry incontrò l'autore del necrologio Silente e la zia Ron - Muriel, una fan di Rita Skiter. La zietta racconta ulteriori dettagli dal libro di Skeeter, incluso il fatto che Ariana Silente non abbia mai studiato a Hogwarts. I Silenti la dichiararono malata, ma la cugina Muriel, che lavorava alla Clinica di St. Mungo, le disse che Ariana non era mai stata curata nella clinica, quindi apparentemente era nascosta agli estranei. Al funerale di Ariana, Aberforth ha accusato Albus della sua morte e si è rotto il naso. Muriel lo spiega in questo modo: Ariana era uno squib. Invece di aiutarla a stabilirsi nella società Babbana, come è consuetudine, è stata nascosta e tenuta rinchiusa. Harry Potter non sa cosa credere. Inoltre, si scopre che i Silenti vivevano nel Bacino di Godric, nello stesso posto dei Potter e Batilda Bagshot, che servivano da fonte di informazioni per Rita Skiter. La notizia rafforza la convinzione di Harry che Silente si nascondesse troppo da lui.

Alla fine del matrimonio arriva un messaggio: Scrimgeour viene ucciso, Voldemort acquisisce il controllo del ministero. Compaiono i Mangiamorte. Hermione afferra Harry e Ron e li trasgredisce in Totem Court Court, ma lì incontrano anche i Mangiamorte. Di conseguenza, Harry, Ron ed Hermione vanno a casa di Sirius, che ora è il posto più sicuro per loro.

Harry esplora la casa. Nella stanza di Sirius, trova una lettera a Lily per Sirius. In esso, apprende che sua madre ha imparato qualcosa da Batilda Bagshod sul passato di Silente. Ma Harry non trova la fine della lettera. Trova anche un pezzo di fotografia.

Dopo aver esaminato la casa, capiscono che R.A. B. è Regulus Arcturus Black, il fratello di Sirius, un ex Mangiamorte. Riescono a ottenere una storia dettagliata dalla casa di Kikimer sul destino del crocifisso rubato.

Si è scoperto che Kikimer stava aiutando Voldemort a verificare la protezione del medaglione. Voldemort ordinò a Kikimer di bere la pozione dalla tazza e lo lasciò morire. Ma Kikimer ha trasgredito al maestro (gli elfi possono trasgredire anche quando gli umani non possono). Quando Regulus decise di distruggere il crocifisso, andò con Kikimer nella caverna, bevve la pozione dalla tazza e morì, ma prima di allora sostituì il medaglione e ordinò a Kikimer di distruggere quella vera. Kikimer non riuscì a distruggerlo, e alla fine il medaglione fu portato via da Nazemnikus Fletcher. Harry consegna il finto medaglione a Kikimer, per il quale riconosce il vero proprietario di Potter.

Per ordine di Harry, Kickimer trova Fletcher e lo porta a casa di Sirius. Nazemnikus afferma di aver consegnato il medaglione come bustarella a un dipendente del Ministero Dolores Umbridge.

Harry, Ron ed Hermione continuano a vivere nella casa di Sirius. I Mangiamorte non possono entrarvi, ma stare in guardia all'ingresso. È il 1 settembre. Gli affari di Hogwarts sono cattivi: Severus Snegg è nominato direttore e il Mangiamorte Amikus Carrow è nominato professore di difesa contro le arti oscure (che in realtà si è trasformato in uno studio delle stesse arti oscure), e sua sorella Alecto è insegnante di Babbana. I Babbani vengono espulsi dalla scuola, portando via bacchette magiche. Harry, Ron ed Hermione decidono di infiltrarsi nel Ministero della Magia per assumere l'Horcrux. Dopo la preparazione, prendono una pozione circolante e, sotto le sembianze di tre impiegati del Ministero, entrano. Prendono il medaglione e salvano i babbani nati, che erano nel Ministero della Magia, ma aprono casualmente la posizione della casa di Sirius ai Mangiamorte. Ora sono costretti a nascondersi, a vivere in una tenda, ogni giorno trasgredendo in un nuovo posto e contando su incantesimi protettivi. Allo stesso tempo, trasgredendo dalla casa di Sirius, Ron è gravemente ferito.

Dopo diversi mesi di tale vita, Ron, che è colpito dalla crocifissione, diventa lunatico e irritabile. Harry, Ron ed Hermione ascoltano la conversazione di folletti e persone che si nascondono da Voldemort nella stessa foresta. Tra queste persone ci sono i compagni di studi Harry, Ron e Hermione Dean Thomas. Gli amici scoprono che la spada di Godric Grifondoro, conservata nella Gringotts Bank, è un falso. Inoltre, trovano un modo per comunicare con il ritratto di Phineas Black a Hogwarts, imparando da lui alcune notizie sulla vita della scuola, in particolare che Ginny, Neville e Polumna hanno cercato di rubare una falsa spada dall'ufficio di Snape, ma sono stati catturati, e quello con la spada di Grifondoro, Silente distrusse l'anello di Marvolo Mirx. Harry ed Hermione si rallegrano: ora sanno come distruggere gli Horcrux. Ron fa uno scandalo, afferma che i loro vagabondaggi sono praticamente inefficaci e Harry ha portato i suoi amici senza un piano d'azione. Litigano e Ron se ne va.

Harry ed Hermione decidono di visitare Godric's Hollow, sperando di trovare una spada o informazioni sugli Horcrux. Vanno al cimitero dove sono sepolti i genitori di Harry e i parenti di Silente. Nel cimitero, sulla tomba di un certo Ignotus Peverell, incontrano il marchio familiare di Green de Wald. Quindi incontrano Batilda Begshot, la seguono, ma cadono in una trappola: il corpo di Begshot si rivela essere solo un guscio rimasto dalla defunta Batilda e ora serve solo da ricettacolo per il serpente Voldemort. Il serpente cerca di forzare la presa su Harry fino all'arrivo di Voldemort, ma Harry ed Hermione riescono a fuggire e nel combattimento con il serpente la bacchetta di Harry si spezza.

Una notte, a guardia di una tenda, Harry vede un patronus a forma di daina. Patronus conduce Harry in un lago ghiacciato, in fondo al quale si trova la spada di Grifondoro. Harry si tuffa dietro di lui, ma il medaglione del crocifisso inizia a soffocarlo. Ron appare all'improvviso, salva Harry e estrae la sua spada dallo stagno. Ron rompe il crocifisso con una spada e la magia del crocifisso cerca di impedirlo sopprimendo la volontà di Ron con illusioni. Successivamente, Ron dice di essere andato a casa di Bill e Fleur, ma poi ha provato rimorso per la sua partenza e subito dopo ha scoperto che il deluminatore era in grado di mostrargli dove si trovavano Harry ed Hermione.

Hermione nota nel libro delle fiabe lasciato da Silente, il marchio di Green de Wald. Decide di parlare del marchio con Xenophilius Lovegood.

Parallelamente al loro viaggio, Voldemort è alla ricerca di una bacchetta di sambuco. A tal fine, visita la casa di Gregorovich, il maestro delle bacchette magiche, e arriva anche a Nurmengard a Green De Wald, dopo di che si rende conto che Silente possedeva la bacchetta.

Doni della Morte

Alla Lovegood House, Xenophilius fornisce a Harry, Ron ed Hermione informazioni sui Doni della Morte, il cui simbolo è esposto sul suo ciondolo. Successivamente, Hermione racconta la storia di tre fratelli che hanno incontrato la Morte e hanno ricevuto in dono tre potenti oggetti: una bacchetta magica invincibile (la bacchetta di Elder), una pietra che resuscita i morti e un mantello ideale per l'invisibilità. Secondo la descrizione, il mantello dell'invisibilità corrisponde al mantello di Harry. Il segno del libro simboleggia i Doni della Morte: un triangolo è un mantello, un cerchio inscritto in esso è una pietra e una linea verticale è una bacchetta di Elder. La maggior parte dei maghi non crede nella storia di tre fratelli. Dopo la storia, Harry si rese conto che Luna non era in casa da molto tempo. Senofili ammette che Luna fu arrestata per le sue dichiarazioni a sostegno di Harry Potter. Senofilo decise che se avesse tradito Harry, sua figlia sarebbe stata liberata. Ma gli amici sono riusciti a scappare prima dell'arrivo dei Mangiamorte.

Ron parla di una stazione radio speciale, l'unica che dice la verità su ciò che sta accadendo. Riesce a sintonizzarsi su di lei e, insieme a Harry ed Hermione, riceve notizie delle sue precedenti conoscenze. Successivamente, gli amici vengono catturati dai Mangiamorte: come si è scoperto, il nome di Voldemort, pronunciato da Harry, è stato maledetto, permettendo a chiunque di pronunciarlo per essere trovato. Vengono portati nella dimora di Malfoy, dove viene chiesto a Draco di identificare i prigionieri. Dopo aver appreso della spada di Grifondoro, Bellatrix Lestrange è inorridita e tortura Hermione con l'incantesimo Crucio per scoprire dove hanno preso la spada. Bellatrix è sicura che le hanno rubato la spada dalla sua cassaforte alla Gringott Bank. Harry e Ron sono nel seminterrato insieme a Dean Thomas, il goblin Gripper, Ollivander e Luna Lovegood. Agganciato per l'interrogatorio su richiesta di Harry, risiede che la spada sia falsa. All'improvviso, Dobby appare e trasgredisce con Dean, Luna e Ollivander alla casa di Bill e Fleur. Peter Pettigrew entra nel rumore del seminterrato. Harry ricorda a Pettigrew il suo dovere di salvargli la vita, e la mano d'argento di Pettigrew inizia a strangolarlo (per la sua debolezza). Pettigrew muore. Harry, Ron e Dobby salvano Hermione, Bellatrix riesce a ferire mortalmente Dobby con un pugnale. Harry afferra una bacchetta da Draco.

Con Bill e Fleur, Harry chiede a Ollivander della Elder Wand. Si scopre che Green de Wald l'ha rubato a Gregorovich e Silente ha sconfitto Green de Wald, cioè la Bacchetta dell'anziano è la bacchetta di Silente, ed è sepolto con lei. Harry entra nella mente di Voldemort e lo vede prendere la sua bacchetta dalla tomba di Silente. Harry decide di non cercare di raccogliere i Doni della Morte, ma di concentrarsi sugli Horcrux, come gli disse Silente.

Da quanto Bellatrix Lestrange fosse spaventata dall'ingresso di estranei nella sua cassaforte a Gringott, Harry conclude che potrebbe esserci un crocifisso. Insieme alla goblin Gripper, stanno costruendo un piano di rapina in banca. Un folletto per questo richiede una spada Grifondoro. Con l'aiuto di una pozione girevole, il mantello dell'invisibilità e l'incantesimo dell'Imperius, si infiltrano nella cassaforte di Bellatrix e rubano la scodella di Tassorosso di Penelope, Hookhook scappa con una spada e Harry, Ron ed Hermione scappano dalla guardia, volando via su un drago che custodisce i tesori della banca. Voldemort si rende conto che i suoi crocifissi sono in pericolo e immediatamente controlla se gli altri sono intatti. Dalla sua mente, Harry scopre che uno degli Horcrux è a Hogwarts.

Battaglia di Hogwarts

Gli amici arrivano a Hogwarts con l'aiuto di Aberforth Silente, che ospitava l'Har Bar del Cinghiale a Hogsmeade. Si scopre che dalla Help Room è stata spostata la barra. Da Aberforth, Harry apprende i dettagli della biografia di Silente: un anno prima del suo arrivo a Hogwarts, sua sorella di sei anni, Ariana, fu attaccata da ragazzi Babbani che la videro evocare. L'hanno "insegnata", dopo di che ha perso la testa: ha rifiutato di imparare a evocare, ma la magia periodicamente esplode da lei. A volte aveva attacchi incontrollati di aggressività. Kendra e Aberforth la corteggiarono, nascondendo la sua malattia. Percival attaccò questi ragazzi, per i quali finì ad Azkaban. Preferiva non rivelare la causa dell'attacco. Alla successiva ondata di aggressione magica, Ariana uccise Kendra. Dopo aver lasciato la scuola, Albus divenne amico di Green de Wald, e insieme fecero piani su come soggiogare i Babbani e creare un nuovo ordine "per il bene comune". Stavano per partire alla ricerca dei Doni della Morte. Aberforth ha cercato di dissuadere Albus e Green de Wald dai loro piani per conquistare il mondo, convincendoli che Albus non sarebbe stato in grado di portare con sé la sorella malata. A un certo punto, Grindelwald si arrabbiò con Aberforth e gli lanciò l'incantesimo Cruciatus. Albus, Aberforth e Green de Wald iniziarono a combattere, una sorella arrivò correndo al rumore e uno dei combattenti la uccise accidentalmente. Green de Wald è scomparso da Godric's Hollow.

Harry scopre anche che Hogwarts si è trasferito in uno stato d'assedio. Severus Snape e i Mangiamorte controllano completamente la scuola, e ogni manifestazione di dissenso è stata punita in modo severo. Nel frattempo, la scuola sta combattendo con il regime di Snape, a cui prendono parte membri della squadra di Silente, si nascondono nella Help Room.

Harry si rende conto che ha bisogno di cercare qualcosa che apparteneva a Candida Ravenclaw, probabilmente un diadema. Gli studenti gli offrono di andare nel soggiorno di Corvonero. Harry incontra Alecto Carrow, ma Luna la paralizza. Alekto è riuscito a chiamare Voldemort. Entrano Amicus e Minerva McGonagall. Discutono, Amicus sputa la McGranitt in faccia. Harry perde la pazienza, tortura Amikus, lo paralizza e lo lega ad Alekto. Spiega a McGonagall che, su istruzioni di Silente, deve trovare a Hogwarts un oggetto per cui Voldemort sta cercando. La McGranitt promette di trattenere Voldemort per diverse ore. Lei e molti altri insegnanti (Stem, Flitwick, Lumacorno) stanno combattendo Snape, che sta scappando da scuola.

I Mangiamorte sono attratti da Hogwarts guidato da Voldemort. Chiedono di dare loro Harry Potter, promettendo che in questo caso nessuno sarà ferito.

Gli insegnanti organizzano l'evacuazione degli studenti. Gli adulti possono restare se vogliono partecipare alla difesa di Hogwarts. Membri in arrivo dell'Ordine della Fenice. La battaglia per Hogwarts ha inizio. Dalla parte dei Mangiamorte ci sono ragni della Foresta Proibita, giganti e Dissennatori. Studenti, insegnanti, l'Ordine della Fenice, statue scolastiche incantate, molti altri maghi e il gigante Grokh proteggono la scuola. Harry si gira verso Grey Lady, fantasma di Corvonero, chiedendo del diadema. La signora grigia dice che Tom Marvolo Reddle, come studente a Hogwarts, ha trovato e rubato un diadema. Harry ricorda di aver visto un diadema nella sala di aiuto.

Ron ed Hermione penetrano nella Camera dei Segreti, trovano la zanna del basilisco, con l'aiuto del suo veleno Hermione distrugge la scodella di Tassorosso di Penelope. Corrono in Help Room, ma si incontrano con Draco, Crabbe e Goyle. Crabbe lancia l'incantesimo Hellfire. Lo stesso Crabbe si esaurisce, ma Harry e Ron riescono a salvare Malfoy e Goyle. Il fuoco magico distrugge il diadema.

Dopo un'altra visione, Harry conduce Ron ed Hermione alla Shrieking Shack. Lì vedono Voldemort che ordina a Nagaine di uccidere Snape, perché crede che questo renderà Voldemort il vero proprietario della Bacchetta di Elder (Silente ha ucciso Snape, quindi il bastone appartiene a Snape). Voldemort lascia prima che Snape muoia. Prima della sua morte, Snape riesce a dare ad Harry alcuni dei suoi ricordi. Voldemort annuncia di interrompere la battaglia per un'ora e chiede nuovamente che Potter venga da lui. Harry guarda i ricordi di Snape nel Pool of Remembrance. Si scopre che Severus era completamente fedele a Silente, perché fin dall'infanzia amava la madre di Harry, Lily Evans. Voldemort la uccise e Severus si avvicinò a Silente. La pietra dell'anello Marvolo è uno dei tre Doni della Morte. Trovandolo, Silente si mise sul ring. L'Horcrux colpì Silente con un incantesimo incurabile, quindi fu condannato a morire entro un anno. Su richiesta di Silente, Snape lo uccide per salvarlo dal tormento e per salvare l'anima di Draco. Fu Severus Piton che mise la spada di Grifondoro nello stagno e la puntò ad Harry con il suo patronus. Inoltre, Harry scopre di essere lui stesso il settimo crocifisso creato per caso, e mentre Harry è vivo, Voldemort non può essere ucciso. In una delle memorie, Silente dice a Snape che Harry deve sacrificarsi.

Remus Lupin, Nymphadora Tonks, Fred Weasley e Colin Creevy muoiono in battaglia. Harry è pronto a sacrificarsi per distruggere la parte dell'anima di Voldemort che è in lui. Chiede a Neville di distruggere il serpente di Voldemort, Nagain, se a Neville viene data l'opportunità. Harry non gli dice che il serpente è un crocifisso. Quindi Harry va nella Foresta Proibita, dove si trova Voldemort. Harry apre il boccino che Silente gli ha lasciato in eredità, contiene la Pietra della Resurrezione, che Harry usa per parlare con i propri cari defunti prima della sua morte. Harry permette a Voldemort di lanciare un incantesimo di morte di fronte a tutti i Mangiamorte.

Si ritrova in un posto strano, che ricorda la stazione di Kings Cross. Appare Silente. Spiega che Harry non era morto perché Voldemort usò il sangue di Harry per ricreare il suo corpo. E la parte dell'anima di Voldemort racchiusa in Harry era stata appena distrutta dallo stesso Signore Oscuro.

Harry si sveglia nella foresta, ma finge di essere morto. Voldemort incarica Narcissa Malfoy di verificare se Harry è morto. Narcissa vede che è vivo, e in un sussurro gli chiede di Draco. Quando Harry risponde che Draco è vivo, Narcissa sta mentendo a Voldemort che Harry è morto. Voldemort e i Mangiamorte vanno a Hogwarts, Hagrid porta Harry. Neville attacca Voldemort. Voldemort mette Neville sulla testa del Cappello Parlante e lo incendia. A questo punto, i rinforzi arrivano sotto forma di centauri e case di Hogwarts e la battaglia continua. Neville prende la spada di Grifondoro dal cappello e uccide Nagaina. Ora tutti i crocifissi di Voldemort sono distrutti.

A poco a poco, i Mangiamorte perdono la battaglia. Molly Weasley inizia una battaglia uno contro uno con Bellatrix e la uccide. Harry e Voldemort si incontrano faccia a faccia. Harry spiega che il vero proprietario della Bacchetta di Elder non era Snape (che non aveva sconfitto Silente perché lo aveva ucciso su sua richiesta), ma Draco Malfoy, dal momento che aveva disarmato Silente. Poiché in seguito Harry prese possesso della bacchetta di Draco, è il vero proprietario della Bacchetta di Elder. Voldemort sta cercando di uccidere Harry. The Elder Wand si rifiuta di uccidere il suo padrone, l'incantesimo si riflette e uccide Voldemort.

Harry decide di lasciare la Bacchetta di Elder nella tomba di Silente e di non cercare la pietra risorgente lanciata da lui nella Foresta Proibita. Rifiuta i Doni della Morte, lasciando solo il suo mantello dell'invisibilità (appartenente ai suoi antenati). Tutti si rallegrano, Voldemort viene ucciso, i Mangiamorte hanno perso la Seconda Guerra. Kingsley Brewster diventa il nuovo ministro della magia.

epilogo

Diciannove anni dopo, i genitori scortano i bambini a Hogwarts. Ginny e Harry hanno tre figli: James Sirius (in onore del padre e del padrino di Harry), Albus Severus (in onore dei due registi di Hogwarts) e Lily Polumna (in onore della mamma e della fidanzata di Harry). Ron ed Hermione hanno due figli, Rosa e Hugo. Due famiglie si incontrano alla stazione di Kings Cross. Lily è ancora troppo giovane per andare a Hogwarts, Albus ci va per la prima volta e James sta già studiando alla facoltà di Grifondoro. James vede Teddy Lupin, figlio del defunto Lupin e Tonks, che bacia una ragazza di nome Marie-Victoire, cugina di James (figlia di Bill Weasley e Fleur Delacour). Albus ha paura di entrare nella facoltà di Serpeverde, e Harry gli dice che Severus Snape, dopo il quale Albus ricevette il suo secondo nome, era forse l'uomo più coraggioso che Harry avesse mai conosciuto, anche se Snape era a Serpeverde. Neville divenne professore di fitoterapia (nelle prime edizioni Neville fu erroneamente nominato professore di pozioni. Quindi l'errore fu corretto) a Hogwarts. Sulla piattaforma, nove e tre quarti, notano Draco Malfoy con sua moglie Astoria e il figlio Scorpius. Draco nota Harry, annuisce e si volta.

Ultima frase nel libro

La cicatrice non aveva sofferto Harry per diciannove anni. Tutto andava bene.

La cicatrice non era ammalata da diciannove anni. È andato tutto bene.

Aggiungi un commento

Rispondi

La tua e-mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *